Home » Il contesto di riferimento_2

Erasmus + KA2 Partenariato strategico per l’Educazione a Scuola

Costuire capacità socio-emotive nella Scuola Primaria Education

Gli studi fin qui condotti mostrano il ruolo fondamentale dell’intelligenza Emotiva e delle competenze Socio-Emotive per lo sviluppo positivo di un bambino. Le persone con elevata intelligenza emotiva più facilmente instaurano relazioni positive con gli altri; si caratterizzano per una maggiore empatia e consapevolezza delle proprie emozioni e di quelle degli altri, che imparano anche a gestirle.

Le competenze socio-emotive possono essere insegnate lungo tutto l‘arco di vita ma, poiché svolgono un ruolo centrale nello sviluppo dei bambini, è importante incoraggiarne e sostenerne lo sviluppo nei primi sette anni di vita. Tuttavia, non dovremmo trascurare gli adulti, specialmente quelli che sono vicini ai bambini. Insegnanti e genitori rivcestono un ruolo chiave nek facilitare lo sviluppo emotivo dei bambini e senza una formazione adeguata risulrebbe molto difficile per loro trasferire queste abilità e competenze ai loro figli e alunni.

L’analisi svolta in tutti i paesi partner del progetto (Italia, Lituania, Bulgaria, Grecia e Portogallo) mostra il loro forte impegno nella diffusione dell’intelligenza emotiva e delle competenze socio-emotive (autoconsapevolezza, autogestione, consapevolezza sociale, abilità relazionali e decisionalità responsabile). In tutti i paesi, sebbene in vario modo, vi è l‘impegno finalizzato ad includere l’Educazione Sociale ed Emotiva (ESE) nei piani educativi nazionali. Riconoscendo l’importanza di sviluppare le competenze socio-emotive dei bambini, in un numero sempre più ampio di paesi in Europa cresce la consapevolezza che le abilità cognitive non sono sufficienti per costruire società forti e resilienti e che una migliore comprensione delle emozioni può fare la differenza nella vita di tutti.